7 Consigli di Stephen King per migliorare il copy e riuscire nei tuoi progetti

Per il Guardian Stephen King è il più “notevole” narratore della letteratura americana moderna.

King ha pubblicato oltre ottanta opere, entrate regolarmente nella classifica dei bestseller, vendendo complessivamente più di 500 milioni di copie!

Nel suo libro “On Writing: Autobiografia di un mestiere”, Stephen King ripercorre la sua carriera svelando i segreti che gli hanno permesso di raggiungere tale successo.

In quest’opera a metà tra saggio e biografia, lo scrittore statunitense dispensa preziosi consigli per tutti coloro che desiderano intraprendere il suo stesso percorso.

Saper scrivere in se non è troppo difficile, ma diventare grandi scrittori richiede sacrificio, determinazione ed impegno quotidiano. Lo stesso vale se vuoi migliorare il copy dei tuoi articoli.

E come tutte le cose, del resto…

Ma quali sono i punti salienti di On Writing?

Personalmente, considero che ci siano essenzialmente 7 punti molto importanti nell’opera.

1. Iniziare dal primo passo

Stephen King non si è svegliato improvvisamente una mattina scoprendosi uno scrittore di successo.

Ha iniziato a scrivere fin da giovane. Scriveva brevi racconti che inviava ad alcune riviste sperando che fossero pubblicati.

Gratuitamente, quindi?

Esatto. Scriveva solo per farsi conoscere, senza cercare ritorni economici nell’immediato.

Ovviamente ricevette diversi rifiuti, ma questo non lo scoraggiò mai.

Allo stesso tempo, accettava dei piccoli lavoretti per sbarcare il lunario continuando a scrivere inseguendo il sogno di diventare un giorno uno scrittore famoso.

Lezione #1: Tutti hanno iniziato da zero. Il successo non arriva improvvisamente.

Tutti hanno iniziato da zero. Il successo non arriva improvvisamente.Click To Tweet

E tu cosa aspetti? Inizia a creare il tuo blog anche se parti da zero.

2. Non mollare al primo dubbio

All’inizio è normale avere dubbi. È normale avere paura di perdere tempo per niente.

Spesso ci si chiede: “E se non ci riuscirò mai?”

Così come è normale anche il timore di sentirsi ridicoli per il semplice fatto di inseguire le proprie ambizioni ed impegnarsi per esse.

Questa paura, inoltre, è spesso legata al giudizio degli altri. In fondo, ognuno di noi si chiede cosa penseranno gli altri in caso di fallimento.

Puoi ammetterlo. Non sei il solo.

Anche King ci è passato diverse volte.

Il continuo oscillare tra alti e bassi e i momenti meno esaltanti della sua carriera hanno portato King perfino a cedere ad alcool e droghe per un periodo della sua vita.

Come si può arrivare a questo?

Perché il cammino verso le nostre ambizioni è lungo e soprattutto solitario.

Difficilmente le persone capiranno in fondo le tue ambizioni e pochi saranno lì a sostenerti.

Anzi. Sarà molto più semplice imbattersi in persone che cercano di convincerti ad avere una vita “normale” e ti consigliano di lasciar perdere le tue ridicole ambizioni.

Lezione #2: Il successo di una persona dipende soprattutto dalla sua perseveranza.

Ferdinando Signorelli ha scritto un articolo che ti sarà molto utile per superare alla grande i momenti di stallo e di crisi.

3. Ascolta il tuo cuore

Ma per essere perseveranti è indispensabili avere passione per quello che si fa.

Senza passione, lo sforzo da sostenere per arrivare al traguardo è troppo duro da affrontare e le possibilità di successo sono quasi nulle.

Arrivare a raggiungere i propri obiettivi richiede tempo e pazienza.

Stephen King afferma che chi inizia a scrivere con lo scopo di guadagnare da subito, non andrà molto lontano.

Per arrivare al traguardo bisogna correre come in una maratona. Cercare lo  sprint potrebbe far bruciare troppo presto le energie e spegnere la passione iniziale.

Quindi, perseveranza ma anche passione. Le due qualità sono indispensabili.

4. Non aspettare l’ispirazione divina

Stephen King ripete spesso “non aspettare la musa ispiratrice per iniziare a scrivere”.

Vietato, quindi dirsi:

– inizio domani

– nel weekend avrò più tempo

– la settimana prossima sarò più ispirato

Stronzate. È il modo più facile per cadere nella procrastinazione.

L’ispirazione non cade mai dal cielo. O lo fa veramente pochissime volte.

Quando non riesci a trovare idee per nuovi contenuti, sforzati di buttare giù qualche riga, anche se non ti senti ispirato. Basterà che ti arrivi una sola idea. Poi sarà più semplice.

Le idee chiamano altre idee…

Ma scrivi soltanto le TUE idee. Scrivi su ciò in cui credi profondamente e non nascondere le tue convinzioni e i tuoi valori.

Lezione  #4: Non c’è momento migliore per iniziare ora.

Non c'è momento migliore per iniziare ora.Click To Tweet

5. Leggere ogni giorno

King è fermamente convinto che si dovrebbe leggere ogni giorno per migliorare anche nella scrittura.

Quindi leggi in tutte le occasioni per migliorare il copy.

Hai 15 Minuti da passare nei trasporti?

Devi aspettare 20 minuti in una sala d’attesa?

Leggi. Non perdere tempo su Facebook.

Leggi ogni cosa che ti piace o che sia relativa ai tuoi interessi.

Leggi anche quello che scrivono le referenze del tuo settore.

Osserva quello che dicono gli influencers, appunta le buone idee e dopo sviluppale a modo tuo.

Oggi abbiamo troppe distrazioni che ci rubano un sacco di tempo che potremmo utilizzare per arricchire le nostre conoscenze. Ed è molto facile perdere ti vista gli obiettivi.

Cerca di rimuovere queste distrazioni e usa il tuo tempo per arricchire le tue conoscenze.

Ogni tanto spegni il telefono e nel tempo libero non guardare sempre Netflix.

Lezione #5: Mai smettere di leggere.

6. Scrivere tutti i giorni

Stephen King scrive da anni almeno 2000 parole al giorno. Nessun giorno di riposo. Non fa nulla se prima non ha scritto le sue duemila parole.

Passa ogni mattina a scrivere e spesso anche la gran parte del pomeriggio.

È così che ha migliorato il suo stile ed ha scritto decine di opere.

Non ci sono scorciatoie. Per migliorare, devi fare qualcosa ogni giorno che ti porti più vicino al tuo traguardo.

Cerca quindi di creare delle abitudini quotidiane.

In un primo momento ti sembrerà ridicolo e probabilmente inutile. Ma con il tempo ne vedrai i benefici. Questo consiglio è davvero fondamentale per migliorare il copy.

Lezione #6: Creati delle abitudini produttive.

7. Scrivere in modo semplice

Migliorare il copy significa anche semplificare…

I testi più semplici da leggere contengono molti piccoli paragrafi. Scrivi in questo modo per semplificare la vita a te e al tuo lettore.

Un’idea per ogni frase.

Utilizza un vocabolario semplice. Usa anche il gergo quando devi, ma non abusarne.

Trasmetti le tue idee in maniera chiara e comprensibile.

Lezione #7: Non strafare. Scrivi nel modo più semplice possibile.

Io non sono di certo Stephen King ma dopo aver lavorato per ben 10 anni in due diverse case editrici e aver redatto centinaia di testi, posso affermare di avere accumulato una certa esperienza nel campo del copy.

Qualche tempo fa scrissi un articolo, proprio sulle tecniche di copywriting, sul blog di Dario Vignali. Le tecniche spiegate al suo interno sono state molto apprezzate da blogger debuttanti e professionisti.

 

Spero che tu abbia apprezzato questo articolo.

Io ho gradito molto l’opera di Stephen King e i consigli da lui condivisi.

A proposito di condividere, mi aiuti a diffondere questo contenuto?

Ti basta cliccare sull’icona del tuo social preferito, qui sotto 🙂

Photo Credit by Unsplash

About Francesco Panico

Autore e fondatore di blogfacile.net. Appassionato di Web Marketing e copywriting, mi occupo di strategie di blogging e di lead-generation.
1 commento

Trackbacks & Pingbacks

I commenti sono chiusi.