Creare un blog di successo: una storia straordinaria

Ci sono storie di successo straordinarie, storie che conoscono tutti: di grandi persone che compiono grandi imprese irripetibili. Ma ci sono anche storie meno note e altrettanto incredibili, che hanno come protagonisti persone comuni. Storie come quella di Clelia Mattana, che in appena due anni ha realizzato il suo sogno di vivere delle sue più grandi passioni.

In questo articolo voglio raccontarti come Clelia ha raggiunto il successo: creare un blog è stato il primo passo, impegno e forte determinazione hanno fatto il resto.

Era l’estate del 2012. Clelia era distesa al sole, su una spiaggia della sua amata Sardegna. Il caldo la coccolava mentre ascoltava il rumore del mare. Non lo sapeva, ma in quel momento stava prendendo forma, nella sua testa, il piano che le avrebbe cambiato la vita per sempre.

Clelia aveva 35 anni e un lavoro prestigioso a Londra: lavorava per la Burberry e il suo stipendio non era affatto male; tuttavia ciò che aveva non la accontentava. Clelia sognava di viaggiare per il mondo e il suo ufficio le stava stretto.

Quel giorno, in riva alla spiaggia, decise di darsi un’opportunità: avrebbe provato a seguire i suoi sogni! Avrebbe messo da parte i suoi risparmi per i prossimi mesi per poi licenziarsi e partire.

Così fece. Non fu facile: Clelia sacrificò le sue uscite, le cene con gli amici, e rinunciò allo shopping per un po’ di tempo. Quando lasciò il suo lavoro ebbe anche un’ottima buonuscita. Clelia aveva messo insieme circa 16.000 dollari in pochi mesi.

Il giorno 11 febbraio 2013 era in volo per Bangkok. In volo verso la realizzazione del suo sogno. Lasciava dietro di sé un lavoro sicuro e le opinioni di tutti i suoi detrattori. Sì, perché quella scelta non era stata facile: Clelia aveva dovuto resistere alle pressioni di chi gli stava intorno. Aveva dovuto lottare contro chi la guardava pensando che fosse una folle, contro chi le diceva che alla sua età è troppo tardi per cambiare vita, contro chi le diceva che in tempi di crisi è da stupidi lasciare il proprio lavoro. Persino contro gli amici più stretti che le dicevano che doveva tirar su famiglia e avere i piedi per terra invece di inseguire i suoi sogni.

Ma Clelia era determinata. E aveva deciso di creare un blog dove raccontare le sue avventure. A quei tempi non sapeva nulla di SEO, di copywriting, di webmarketing: semplicemente, aprì il suo blog e iniziò a scrivere…

Decise di scrivere in inglese, per rivolgersi ad un bacino di utenti più ampio. Non fu facile. Scrivere in questa lingua richiedeva il doppio dell’ impegno. E all’inizio, il blog non aveva che pochissime visite, ma questo non scoraggiò mai Clelia.

Prima di continuare a leggere la storia, fammi un favore:
lasciami un clic.

Dopo tre mesi, però, uno degli articoli del blog si era posizionato ai primi posti nelle ricerche di Google: era un post sulle più belle spiagge della Sardegna. Clelia trovò la motivazione per continuare a scrivere, per creare reportage sui luoghi che visitava e per collaborare, gratuitamente, con alcune riviste online specializzate in viaggi.

Un po’ alla volta il suo nome iniziò a diffondersi per il web, la sua visibilità cominciò a crescere e così il traffico del suo blog. Così Clelia pensò, per la prima volta, che aveva l’opportunità di trasformare la sua passione in un business.

Fu allora che iniziò a studiare e ad approfondire gli aspetti più tecnici del web, concentrandosi soprattutto su SEO e Copywriting.

A marzo 2014 iniziò ad utilizzare diversi programmi di affiliazione e a realizzare i primi guadagni. Dopo circa tre mesi raccolse 5.000 dollari! E si era limitata a inserire alcuni consigli per gli acquisti solo sui due articoli più letti del suo blog.

Oggi, Il blog di Clelia riceve circa 40mila visite al mese e permette alla sua autrice di guadagnare l’equivalente di un ottimo stipendio da dipendente ogni mese. Ma Clelia non si è fermata qui. Ultimamente ha iniziato a collaborare con alcune agenzie turistiche: guadagna anche una piccola percentuale sulle prenotazioni fatte in strutture turistiche recensite nei suoi articoli.

Dopo 4 anni, questa donna “folle” ha realizzato il suo sogno. E non solo! Oltre a vivere viaggiando, riesce ad essere indipendente e a guadagnare con le sue passioni!

Oggi è una blogger conosciuta e pochi mesi fa ha raccontato la sua storia su ItalianIndie. Puoi ascoltarla qui.

Questa è la straordinaria storia di Clelia, che si definisce una persona semplice, senza nessuna dote particolare per il web. Ma dalla sua voce e dai suoi articoli emergono un’energia e una positività straordinaria.

Quando qualcuno chiede a Clelia come ha fatto ad avere tanto successo, lei risponde con estrema spontaneità di avere avuto “soltanto” tanta costanza nell’inseguire i suoi sogni!

“Se sono riuscita io, può riuscire chiunque!” dice con tanta semplicità. “Abbiamo tanti limiti che ci imponiamo noi stessi, o che ci impone la società: spesso rinunciamo ai nostri sogni per barattarli con un lavoro noioso e uno stipendio fisso. Bisogna avere il coraggio di passare all’azione per realizzare i propri sogni e la forza di non abbattersi alle prime difficoltà. Soprattutto all’inizio, quando è molto dura. Ma soprattutto bisogna avere passione. Passione vera, quella che brucia le vene e che spinge a partire e ad esplorare nonostante la mancanza di fondi e nonostante la paura di lasciare la strada conosciuta per l’ignoto. E avere coraggio nonostante tutte le persone che fanno di tutto per scoraggiarti. E ce ne sono talmente tante che, se non sei davvero motivato, è facile mollare il colpo”.

Ho ascoltato diverse volte le interviste che questa donna incredibile ha rilasciato. Spesso dispensa anche consigli molto utili a livello pratico per chi vuole iniziare:

“È importante avere una visione chiara del proprio progetto, creare un piano con obiettivi a breve e a lungo termine. Creare un blog su un argomento specifico come “Vacanze di lusso” o “Viaggi budget” ed essere i migliori nella propria nicchia.

Bisogna sfruttare al massimo i social media. Saranno sempre più importanti per tutti coloro che hanno un blog o un business online. Non utilizzarli solo per condividere i post del tuo blog. Postare anche articoli e foto di altri siti aiuta a far crescere la community attorno al tuo brand.”

A me, ogni volta, la storia di Clelia fa sognare e mi stimola a migliorare. Se lo vogliamo davvero, tutti possiamo riuscire a fare qualcosa di straordinario! Nessuno può darci la formula magica per cambiare vita, ma dentro di noi possiamo trovare determinazione e costanza.

Comincia anche tu e scrivi la tua storia! Su questo blog trovi tutte le indicazioni tecniche e pratiche che ti servono per creare un blog. Segui anche i consigli di Clelia e inizia a lavorare per realizzare i tuoi sogni.

Photo Credits by Ryan Ozawa via Flickr

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo. Farai un grande favore a me e a Clelia.

About Francesco Panico

Autore e fondatore di blogfacile.net. Appassionato di Web Marketing e copywriting, mi occupo di strategie di blogging e di lead-generation.
9 commenti
    • Clelia
      Clelia dice:

      Grazie Mr Tozzo, non e’ stata una scelta facile, ma non ho alcun rimpianto. Mi piacerebbe sentire altre storie come la mia, soprattutto da parte di ragazzi e ragazze italiane! Quindi in bocca al lupo a tutti!

  1. Matteo
    Matteo dice:

    Grazie a Dio esiste ancora qualcuno che crede nella forza dei propri sogni.

    È molto più semplice accontentarsi e quindi annoiarsi.

    Viva la Vita (quella con la V maiuscola).

    • Clelia
      Clelia dice:

      Quanto e’ vero! e’ molto piu semplice vivere una vita cosi cosi che rischiare. Lo capisco, ma e’ un vero peccato sprecare i nostri giorni con cose che non ci appassionano. Se mi guardo indietro, vedo che il tempo e’ volato. E per fortuna posso dire che nel mio caso, rischiare ha pagato bene (non solo in termini monetari ma soprattutto di esperienze di vita. Quelle sono la vera ricchezza!)

  2. silvia comerio
    silvia comerio dice:

    Oggi i media non sembrano interessati a raccontare le storie di successo, gli esempi positivi. Invece ci sono persone che con grinta e determinazione inseguono con coraggio i propri sogni. Certo, non sempre/non subito si raggiunge il successo, ma penso sia fondamentale affrontare le sfide della vita con lo spirito di Clelia!

    • Clelia
      Clelia dice:

      Silvia, quanto e’ vero cio’ che dici. I media ovviamente sanno che si fa audience raccontando disgrazie e catastrofi. E cosi ci si convince che al mondo succedano solo cose negative, si castrano i sogni, si irrigidiscino le menti. Un vero peccato. Io la mia ispirazione e il mio coraggio l’ho trovato, oltre che dentro di me, cercando online. Cercando persone che avevano avuto il coraggio di buttarsi. E mi sono detta: se ce l’hanno fatta loro, perche’ non io?
      E’ questo il messaggio che bisogna lanciare, ed e’ questa un po’ la mia missione! E mi piace il tuo spirito, quando dici che non sempre il successo arriva subito. Quella e’ la chiave per arrivare dove si vuole. Pazienza, tanta pazienza e perseveranza!

Trackbacks & Pingbacks

I commenti sono chiusi.