Come usare Google+ per essere primi sui motori di ricerca

Se finora hai sottovalutato il potenziale di Google+, è il caso che inizi a darti da fare con questo social network. Se stai pensando:

“Devo iscrivermi ad un altro social Network? Sono già su Facebook!”

La risposta è sì! Devi essere presente anche su Google+. Questo step è necessario per essere tra i primi sui motori di ricerca.

Grazie a Google+, potrai costruire la tua autorità in base alle condivisioni generate dai tuoi post e al numero di persone che ti aggiungono alle proprie cerchie. E più sarai influente su questo social network, più Google darà importanza al tuo blog e ai tuoi articoli nelle ricerche organiche.

Le potenzialità di Google+ sono ancora tutte da scoprire e probabilmente, con il passare del tempo, questo social network avrà sempre maggiore influenza nel posizionamento dei post nelle ricerche. Quindi è il caso di iniziare ad esserci fin da ora.

Ma cosa fare esattamente per sfruttare a pieno Google+?

Te lo spiego subito.

Passo 1: Iscrizione e creazione del profilo

Vai su questa pagina per creare il tuo account. Per prima cosa fornisci il tuo vero nome, poi inizia a dare forma all’aspetto del tuo profilo inserendo un’immagine del tuo viso di buona qualità. Scegli anche un’immagine di copertina e compila tutti i dati richiesti: Informazioni di base, Storia, Lavoro, Luoghi e Istruzione. Scrivi tutte le informazioni richieste e imposta la privacy di ognuna di loro su “Pubblico”… sei un blogger e devi avere un profilo visibile al più ampio numero di persone! Non essere timido.

Qui puoi vedere come ho compilato il mio profilo. E visto che ci sei, aggiungimi alle tue cerchie 😉

Nella sezione “Link” è fondamentale inserire il link al tuo blog alla voce “Autore”. Una volta fatta questa operazione, Google assocerà il tuo profilo ai contenuti del tuo blog. Questo è il primo passo per iniziare a costruire la tua autorità su Google e sul suo social network e quindi ambire ad arrivare tra i primi sui motori di ricerca.

Puoi rendere il tuo profilo più efficace personalizzando l’URL col tuo nome. In questo modo il tuo profilo sarà visibile a un indirizzo simile a questo:

http://plus.google.com//+tuonome/

Un URL personalizzato è più professionale, più breve e più facile da ricordare, ma potrai cambiarlo solo se il tuo profilo soddisfa queste tre condizioni:

– è completo di foto
– ha già almeno 10 follower
– esiste da almeno 30 giorni

Passo 2: Costruzione del Network

Più persone ti seguiranno, più Google terrà conto di te. Quindi inizia ad aggiungere contatti alle tue cerchie e ad iscriverti ai gruppi più interessanti. Puoi farlo cliccando su “Community” dal menu sulla sinistra.

Menu di Google+

Google+ ti consiglierà le più interessanti per te in base alle informazioni fornite nel tuo profilo.

Passo 3: Partecipazione attiva

Condividi sempre i tuoi nuovi post e commenta quelli degli altri. Partecipa alle discussioni delle Community e aggiungi i profili interessanti alle tue cerchie. In poco tempo il tuo network su questa piattaforma si espanderà notevolmente.

Conclusioni

Sfrutta a fondo le risorse di Google+, invita a condividere i tuoi post su questa piattaforma inserendo il tasto “g+1”: vai a questa pagina e genera il codice HTML del tuo pulsante, poi copia il codice all’interno del tuo articolo.

Ora che sai perché lo faccio, dammi una mano.


Inserisci il badge di Google+ all’interno del tuo blog e chiedi ai tuoi lettori di aggiungerti alle loro cerchie. Poi ricambia il favore.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo. Non esitare a farmi delle domande usando i commenti.

About Francesco Panico

Autore e fondatore di blogfacile.net. Appassionato di Web Marketing e copywriting, mi occupo di strategie di blogging e di lead-generation.