5 Plugin WordPress indispensabili per il tuo blog

I plugin WordPress sono strumenti potentissimi in grado di aggiungere disparate funzionalità supplementari al tuo blog. Puoi trovarne migliaia sul web: utili o meno utili, gratuiti o a pagamento; ma alcuni sono davvero essenziali per aumentare le performance del tuo sito e renderlo davvero professionale. Alla fine di quest’articolo saprai quali sono e come installarli.

Come installare i plugin WordPress.

Dalla bacheca di wordpress clicca su “Plugin” e poi su “Aggiungi Nuovo”. Qui wordpress ti proporrà già una panoramica dei plugin più popolari, ma puoi trovarne molti altri nella directory dei plugin. Valuta ognuno di loro in base alla popolarità, alle recensioni e al prezzo.

installazione di un plugin WordPress

Quando avrai trovato il plugin più adatto alle tue esigenze, potrai aggiungerlo al tuo blog cliccando direttamente sulla voce “Installa adesso”,
oppure scaricarlo sul tuo hard disk e in seguito installarlo cliccando sulla voce “Carica plugin”.

Attendi il termine dell’installazione, che a volte dura un po’ di tempo, e poi clicca sulla voce “Attiva Plugin”, che apparirà a processo ultimato.

Quali sono i plugin WordPress che devi assolutamente installare

Iniziamo dal più importante in chiave SEO: WordPress SEO by Yoast: è universalmente riconosciuto come il migliore plugin per ottimizzare il posizionamento del tuo blog su google. Presenta diverse impostazioni da configurare e all’inizio potrà sembrarti difficile assimilare il suo funzionamento. Leggi questa utile guida di Giacomo Freddi e cerca di familiarizzare con questo potente plugin: da qui in avanti sarà il migliore alleato del tuo blog.

Akismet è invece un plugin utilissimo per proteggere il tuo blog dagli attacchi di Spam. Lo trovi, di default, già presente nell’elenco dei tuoi plugin e devi solo attivarlo cliccando sulla voce “Attiva” e  seguendo il processo guidato di configurazione. Scegli il pacchetto di protezione gratuito; sarà sufficiente.

Contact Form 7 è necessario a creare un pannello di contatto che permette ai tuoi utenti di inviarti un messaggio. Una volta installato e attivato, potrai facilmente creare e modifare il tuo form di contatto.

Hide Trackbacks permette di nascondere i Trackbacks nei tuoi commenti. I trackbacks vengono generati automaticamente quando nei tuoi post inserisci link a un altro articolo del tuo blog o a quello di un sito esterno. In questo caso, nei commenti dell’articolo linkato, apparirà una notifica che avvisa l’autore che l’articolo è stato citato in un altro post. Questa funzione è molto utile, ma non è decisamente bello vedere i commenti alternarsi con le notifiche di Trackbacks. Questo plugin le nasconderà tutte, lasciando visibili solo i commenti.

In ultimo, non dimenticare di installare il plugin che visualizza il form di iscrizione alla tua Mailing List. Tutti i servizi che ti permettono di creare la tua Mailing List, come ad esempio GetResponse o MailChimp, mettono a tua disposizione gli strumenti per disegnare il tuo form di iscrizione, che una volta creato potrà essere visualizzato sul tuo blog solo installando l’apposito plugin. Ad esempio, GetResponse mette a disposizione il plugin GetResponse Integration, mentre per MailChimp è possibile utilizzare il plugin MailChimp for WordPress.

Conclusione

Se conosci altri plugin interessanti, scrivili nei commenti e se questo post ti è stato utile, consiglialo e condividilo: mi aiuterai così a far crescere e a sostenere il mio blog.

photo credit: Saad Irfan via photopin cc

Se ancora non lo hai fatto, non dimenticare di iscriverti alla newsletter. Potrai così ricevere un’ottima guida che ti permetterà di apprendere subito come creare un blog!

About Francesco Panico

Autore e fondatore di blogfacile.net. Appassionato di Web Marketing e copywriting, mi occupo di strategie di blogging e di lead-generation.
1 commento

Trackbacks & Pingbacks

I commenti sono chiusi.